Elisa Balbi


Psicologa e Psicoterapeuta, Problem solver e Coach strategico, ricercatore associato allo Strategic Therapy Center.

Membro dell’Editorial Board del Brief Strategic and Systemic Therapy European Review.

Didatta e Tutor del “Centro di Terapia Strategica-Scuola di specializzazione in Psicoterapia Breve Strategica” e per i discenti della “Scuola di Formazione Biennale in Psicoterapia” e della “Scuola di specializzazione manageriale in Comunicazione, Problem Solving e Coaching Strategico” di STC Change Strategies.

Susanna Mazzeschi


Consulente e docente senior di “S.T.C. Change Strategies”. Entrata per la prima volta in contatto col modello nel 2002, frequentando uno dei primi master aziendali di STC si è poi specializzata tramite affiancamenti e ulteriore formazione, consolidando la conoscenza del metodo fino renderlo il suo principale punto di riferimento professionale, sia in ambito di consulenza alle persone che ai team.

Oggi è responsabile organizzativo della sede didattica di Milano della Scuola di specializzazione manageriale in Comunicazione, Problem Solving & Coaching Strategico di STC Change Strategies e docente della Scuola triennale di Counseling breve strategico professionale di STC Change Strategies. La lunga esperienza aziendale in grandi multinazionali (Pirelli, Nielsen) e quella in rilevanti società di consulenza (Apsor, Butera e Partners, Accenture) coniugate ad una specializzazione in Economia ad indirizzo organizzativo presso l’Università Bocconi, hanno consentito un’efficace integrazione di strumenti e practices; grazie a tale merger, ha ideato e progettato metodologie di “Performance set-up”, sia in ambito organizzativo che personale. I risultati più importanti riguardano il miglioramento di performances attraverso la metodologia degli “Operative learning/project team”, percorsi di trasformazione organizzativa basati sul rilevante coinvolgimento nei risultati delle persone direttamente interessate, realizzando così “processi di cambiamento a partire dalle persone”.

Ha operato a lungo in ambito sportivo, con particolare riferimento al Volley, lavorando a supporto degli atleti e della squadra e come supervisore dello staff tecnico. Ha ideato e realizzato un sistema elettronico di valutazione del potenziale degli atleti in campo. Numerosi sono i casi documentati di produzione di performance sportiva tramite il supporto del coaching e del team building strategico.

Ha partecipato, nel ruolo di Consigliere d’amministrazione, allo Start-up di Sparkling Milano, squadra di A2-A1 negli anni 2007-2008. Al fine di aumentare l’integrazione tra aspetti operativi e motori della performance, ha studiato ed appreso l’uso del test muscolare della kinesiologia applicata, conseguendo il diploma di Touch for Health.

Per diversi anni ha collaborato con A.I.F. ed è stato membro del Consiglio Direttivo, durante questo periodo ha particolarmente approfondito il tema dei “giochi di ruolo per la formazione” collaborando alla realizzazione di “Skandinsky Platz”, gioco di team per l’autosviluppo.. Ha collaborato alla

 

realizzazione di “Tecnologia e organizzazione per l’uomo e l’impresa”, reading curato da Butera e Partner ed edito da Franco Angeli.

Sebastiano Zanolli


Sebastiano Zanolli è un manager atipico, che sceglie un approccio alla professione misto di pragmatismo e di sentimento. Nato nel 1964 a Bassano del Grappa (Vi), dopo la laurea in Economia presso l’Università di Cà Foscari, incontra alcune grandi aziende, tra cui Adidas, nella quale ha ricoperto il ruolo di direttore marketing in Germania, e Diesel, di cui è direttore commerciale per il mercato italiano. Il pianeta Diesel e la filosofia del fondatore, Renzo Rosso, hanno influito non poco sul pensiero di Zanolli. Esperto di metodologie di vendita e di motivazione, declina queste specializzazioni anche attraverso l’attività di formazione e di coaching. È profondo conoscitore della Programmazione Neuro Linguistica e negli anni ha sviluppato i temi relativi al miglioramento delle performance individuali e di gruppo.

Roberta Prato Previde


Management Consultant, Business Coach e Professional Counselor. Dopo la sua specializzazione in Comunicazione e Problem Solving Strategico ottenuta nel 2005, è entrata a far parte del gruppo dei consulenti di “S.T.C. Change Strategies” realizzando numerosi interventi per aziende sia pubbliche che private.

E’ stata vicepresidente A.P.C.O. e membro del Consiglio Direttivo Nazionale (Associazione Professionale dei Consulenti di Direzione e Organizzazione). Per STC è anche Responsabile Didattica della Scuola triennale di counseling breve strategico.

Con M. Cristina Nardone e Roberta Milanese ha pubblicato il libro “L’AZIENDA VINCENTE – migliorare il presente, inventare il futuro: problem solving per le organizzazioni”.

Pierluigi Tosato


Pierluigi Tosato è un imprenditore veronese. Dopo la laurea in Ingegneria e un Master in Business Administration, ha maturato una esperienza ventennale come amministratore delegato in alcune multinazionali nel settore industriale quali Interpump Cleaning e Global Garden Products, per poi arrivare a guidare due giganti dei consumer goods come Acqua Minerale San Benedetto e Bolton Alimentari. Parla otto lingue. La sua vita è una continua strada verso il miglioramento continuo, personale quanto professionale e aziendale.
Tanto che Kaizen Institute lo ha insignito del titolo di «Kaizen guy».

Paolo Mordazzi


Psicologo-psicoterapeuta, coach. Responsabile degli studi affiliati allo Strategic Therapy Center di Parma e Milano dove svolge attività di consulenza, coaching e psicoterapia breve.

Docente del “Centro di Terapia Strategica-Scuola di specializzazione in Psicoterapia Breve Strategica” di Arezzo. Membro dell’Editorial Board del Brief Strategic and Systemic Therapy European Review.

Oltre a quella psicoterapeutica, svolge attività di formazione in campo organizzativo, educativo e clinico e di coaching sia nell’ambito della performance sportiva (singoli atleti e squadre) che manageriale. Inoltre, è psicologo consulente per alcuni programmi televisivi della rete nazionale (“L’Italia allo specchio”- RAI2), ed è stato lo psicologo de “l’isola dei famosi” (edizioni 2003 e 2005) e “Music Farm”(edizione 2004).

Dal 1994 è consulente per STC CHANGE STRATEGIES nei progetti di supervisione e formazione organizzative ed aziendali oltre che docente, nelle varie sedi didattiche, della Scuola di specializzazione manageriale in Comunicazione, Problem Solving & Coaching Strategico.

Max Damioli


Insegna dal 1972 e ha un’esperienza di più di 15.000 ore di aula, laureato in Psicologia, Master in Ipnosi Ericksoniana e in PNL, S.F.E.R.A. Coach (ICF) a indirizzo Ipnotico Costruttivista.

Fondatore della Scuola “SKILLS” di Respiro e Autore de “IL LIBRO del RESPIRO” (Edizioni Età dell’Acquario). Primo Insegnante italiano e dal ‘98 accreditato per la Formazione Insegnanti delle tecniche di Pensiero Positivo di Louise Hay.

Counsellor della Peiffer Foundation for Positive Thinking (PFPT); è membro dell’International Positive Psichology Association (IPPA). È Focalizzatore Certificato di Findhorn in “Nuovi Modelli di Leadership”.

Per anni membro della Federazione Europea Shiatsu è diplomato in Medicina Tradizionale Cinese. Allievo di Patch Adams, Jango Edwards, Peter Shoub è clown fondatore del Progetto di Pace ClownPower! e Conciliatore specializzato in Gestione Creativa dei Conflitti e delle Controversie e Sundoor Firewalking Instructor.

Dopo una carriera da sportivo che gli ha permesso di partecipare a tre Campionati Mondiali in tre sport diversi, si occupa appassionatamente di alcuni atleti di livello internazionale di golf, sci, tennis, equitazione, motociclismo e automobilismo e ha contribuito al podio della 24 Ore di Le Mans 2007 e di Daytona 2008.

Unisce il suo sapere per risvegliare nelle persone le loro abilità, focalizzando l’insegnamento su meta-tecniche che mettono in equilibrio il Sistema CorpoMenteSpiritoEmozioni.

 

Dal 2013 è inoltre Direttore Ricerca Esplorativa del Dipartimento Scienza della Performance di S.T.C. Change Strategies.

Paola Vidotto

Paola Vidotto, Genova 1963, compie studi classici e umanistici che completa con un parallelo percorso psicologico.

Dopo la laurea in filosofia, consegue il Diploma Universitario di Educatore professionale e, per la prima parte del suo percorso professionale, si occupa di giovani donne in stato di disagio lavorando come educatrice in comunità residenziali e/o presso sportelli di accoglienza.

La pedagogia narrativa e la metodologia dell’orientamento narrativo (L’altra Città, Pratika), restituendo all’orientamento la dimensione soggettiva e qualitativa, danno un nuovo orizzonte alla sua professione. Inizia così nel 2006 l’attività di consulente per l’orientamento e la riorganizzazione dei processi formativi, condotta con una ricerca sul campo e scegliendo come prima tipologia di utenza i giovani dei percorsi di formazione professionale. E’ in questo periodo coautrice con Anfossi, Paolini e Sciarretta di Percorsi e Strumenti per il successo formativo (Erikson, 2008, ISBN: 978-88-6137-358-7).

Nel 2008 incontra il Centro di Terapia Strategica di Arezzo e il prof. Giorgio Nardone, il cui rigoroso modello empirico di Problem Solving e Coachig Strategico offre una nuova prospettiva professionale: studiare i problemi umani attraverso le loro soluzioni. Consegue così presso lo Strategic Therapy Center- Change Strategies di Arezzo, il Master di I livello (Problem Solving Strategico), il master di II livello (Coaching Strategico), infine frequenta il Corso per Formatore di Formatori.

Formatore e facilitatore sui temi della semplificazione, del problem solving, della comunicazione efficace e strategica. Si occupa di percorsi formativi, in particolare di didattica delle competenze e orientamento narrativo.

Consulente per la Direzione Scolastica Regionale della Liguria per percorsi di innovazione dei curricula scolastici e per la formazione dei docenti. Studia e realizza in particolare progetti legati alla didattica delle competenze, all’alternanza scuola-lavoro e alla cultura della blue-economy. E’ specializzata nella formazione marittima e lavora come consulente della la Fondazione Accademia della Marina Mercantile di Genova e dell‘Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica “Nautico S.Giorgio”.

Docente presso la Scuola Manageriale dello Strategic Therapy Center- Change Strategies di Arezzo.

Svolge presso il suo studio attività di Problem Solver e Coaching Strategico.

Giulia Rinaldi


Giulia Rinaldi è Psicologa, Psicoterapeuta e Ricercatore associato presso Il Centro di Terapia Strategica di Arezzo, diretto dal Prof. Giorgio Nardone.

Laureata con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università La Sapienza di Roma, è iscritta all’Albo degli Psicologi, Regione Toscana (n°3487) ed è specializzata in Terapia Breve Strategica, Giorgio Nardone’s Model, presso la Scuola di Specializzazione di Arezzo diretta dal Prof. Giorgio Nardone e riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica. E’ inoltre specializzata presso la Scuola di Specializzazione in Comunicazione, Problem Solving e Coaching Strategico, presso lo Strategic Therapy Center (STC) di Arezzo e perfezionata in Ipnosi Strategica, Giorgio Nardone’s Model.

E’ responsabile degli Studi di Verona e di Montecatini Terme (PT), affiliati al CTS dove svolge attività di Consulenza individuale e aziendale, Psicoterapia, formazione e Coaching. E’ docente della Scuola di Specializzazione in Terapia breve Strategica e dei Corsi di Formazione clinica in Italia e all’estero.

Con il Dott. Michele Dolci è responsabile e coordinatore delle attività formative nella città di Verona per il Master di II livello in Psicologia clinica Strategica, per il Master di Alta formazione in Psicoterapia Breve Strategica e del Corso Intensivo “Il Counseling Strategico in Azione“.

Conduce gruppi di problem solving di genitori di adolescenti difficili, promossi dai Comuni.

Diplomata in Psicodiagnosi presso CEIPA, Istituto di formazione e ricerca scientifica, di cui è socia ordinaria, svolge inoltre attività di consulenza peritale (civile, penale e di tutela del minore), e valutazione del danno di natura psichica. Collabora infine in qualità di volontaria dell’Associazione Nardone-Watzlawick allo sviluppo dei progetti di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sullo stato di sofferenza dei soggetti svantaggiati, sulle difficoltà educative, di adattamento e di integrazione, sulle possibilità di intervento e sull’utilizzo di tecniche non farmacologiche per ridurre o eliminare i disagi.

Ester Santoleri


Laureata in Economia e Commercio ed iscritta agli albi professionali dei Dottori Commercialisti (PE) e Revisori Contabili (RM), collabora inizialmente nella docenza accademica di Economia Aziendale, Ragioneria e Tecnica della Revisione presso l’Università D’Annunzio (PE). Prosegue l’esperienza professionale in azienda (Fater S.p.A.), dove ricopre diversi incarichi nell’ambito delle risorse umane, fino all’attuale di Compensation & People Development Systems Manager. Le sue principali aree di competenza includono la progettazione e gestione di sistemi di retribuzione (fissa, variabile, benefit) e sviluppo (valutazione posizioni, prestazioni, potenziale), oltre a strategie per il miglioramento del clima interno, che hanno contribuito a far classificare l’organizzazione come migliore azienda italiana e quinta europea per la qualità dell’ambiente lavorativo (Great Place to Work 2009).

Per conto dell’Associazione Italiana Direzione del Personale (Abruzzo e Molise), ha coordinato un gruppo di lavoro interaziendale per lo studio di strumenti innovativi di rewarding in ambito regionale. In collaborazione con l’Università D’Annunzio (CH), promuove progetti formativi per favorire la diffusione di competenze manageriali nel settore sanitario (medici e odontoiatri). Certificata Master Practitioner in PNL (Richard Bandler’s Society) e specializzata in comunicazione, problem solving e coaching strategico (Giorgio Nardone’s Models), è docente presso la Scuola di Management Angelini e la scuola di specializzazione manageriale STC Change Strategies (Nardone Group).

Esercita il suo impegno sociale finanziando progetti a favore dell’infanzia abbandonata (AIBI) e svolgendo attivitá di volontariato presso l’associazione Nardone-Watzlawick Onlus. La Fondazione Bellisario l’ha inserita nell’elenco delle “1.000 donne eccellenti” italiane.

Emanuele Maria Sacchi


è il massimo esperto europeo di CARISMA, con risultati davvero straordinari nel campo delle vendite, della leadership e della comunicazione competitiva. Sempre più persone lo considerano il miglior formatore italiano e uno dei migliori trainer internazionali, in effetti i suoi “numeri” parlano da soli:

– grazie alla sua capacità di trasmettere emozioni e, contemporaneamente di trasferire tecniche immediatamente applicabili, ha sempre ottenuto il miglior gradimento assoluto a tutti i contest/ meeting/convegni a cui ha partecipato, sia in Italia che all’Estero;

– collabora con aziende di 20 differenti Paesi ed è “best trainer” di importanti multinazionali, molte delle quali sono leader assolute di settore;

– grazie ai successi ottenuti da reti commerciali da lui formate è stato l’unico relatore italiano invitato al Forum Mondiale della Negoziazione;

– ha raggiunto il punteggio più alto di sempre nella storia del MIP-Politecnico di Milano, dove ai master MBA per 8 anni ha insegnato Negoziazione e Leadership;

– è Presidente di Evolution Network (rete Europea di Consulenza di Direzione e formAzione);

– è Executive Manager di Dale Carnegie Italia (prima società al mondo nel training & education) ed

è Executive Coach di Lee Hecht Harrison (Leadership Consulting di New York);

– è professore all’Università Carlo Cattaneo, dove insegna personal branding & public speaking

– è Autore del bestseller “il Segreto del Carisma”;

– i suoi video su YouTube hanno da tempo superato il mezzo milione di visualizzazioni.