fbpx

#NardoneLiveFacebook: la lite interiore. Io sono anche il mio corpo.

In questo secondo incontro abbiamo affrontato il tema del dialogo con noi stessi e del rapporto col nostro corpo.

Abbiamo scoperto come, in ottica strategica, i problemi possono essere risolti a un primo livello (logico) laddove si individua la parte del problema su cui si può più efficacemente e brevemente intervenire, che è sempre un’azione da porre in essere in maniera diversa da ciò che facciamo di solito (e che non ha risolto il problema); poi vi è un secondo livello, più creativo e contro-intuitivo, in cui si interviene realmente sulla dinamica del problema, con un’azione specifica che fa collassare il problema su se stesso, portando velocemente alla soluzione e a un nuovo equilibrio più funzionale per la persona che ha subito la difficoltà, l’ostacolo, il problema. E ci siamo occupati nello specifico dei pensieri ossessivi e del nostro “giudice interiore”.

Abbiamo poi approcciato l’affascinante tema del rapporto col nostro corpo, di come essere più presenti a noi stessi attraverso la percezione delle sensazioni, degli organi, dei sensi. Questa è una finestra importantissima per muoverci verso un equilibro interiore, perché è proprio attraverso il corpo che entriamo in relazione col mondo, con gli altri, con noi stessi. Abbiamo sperimentato, attraverso un esercizio semplice e rilassante, come sia facile e veloce rientrare in sintonia col nostro corpo e le sensazioni che ci provoca, e come sia importante connettere mente e corpo mediante specifici e consapevoli esercizi.

Già S. Tommaso, del resto, ammoniva: “non c’è nulla nell’intelletto che non passi prima per i sensi“.

Infine abbiamo scoperto come, attraverso semplici esercizi, possiamo comunicare meglio con noi stessi e darci la carica per affrontare le sfide che la quotidianità ci impone, in particolare in quest’epoca di restrizioni, cambiamenti improvvisi delle nostre abitudini e timori per uno stile di vita che vediamo minacciato da un nemico oscuro.

Grazie a Valentina VicianiPaolo VoccaArgyrios Dourvas.

Ci vediamo mertedì 24 con un altro appuntamento con #NardoneLiveFacebook!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter!